Archivio

Posts Tagged ‘spiritualità’

Il reincantamento della nostra natura

23 agosto 2015 Commenti chiusi

DENIS MARIE Il reincantamento della nostra Natura Traduzione a cura di Maurizio Redegoso Kharitian  3e millenaire – Nell’ignoranza di noi-stessi, della nostra identità originale, il motto “Libertà, uguaglianza, fraternità” non ha nessun senso autentico. Non é che un’utopia repubblicana, un ideale verso il quale ogni società civilizzata dovrebbe tendere; é un ideale d’una cittadinanza irraggiungibile. […]

Posso liberarmi dal conosciuto?

19 aprile 2014 Nessun commento

    SERGE  PASTOR   POSSO LIBERARMI DAL CONOSCIUTO?     “Vedere si coniuga al presente mentre l’analisi critica, concettuale, si coniuga al passato, al futuro o al condizionale.”   3e millènaire – Il conosciuto sarebbe una sorta di illusione?   Serge Pastor – In primo luogo, conviene definire ciò che nominiamo abitualmente il “conosciuto”. […]

Categorie:Pastor Serge Tag:

che cos’è la compassione di swami veethamohananda

18 luglio 2011 Nessun commento

Traduzione della Pro.ssa Franca Mussa Mio padre, questo eroe dal sorriso così dolce, Seguito da un solo ussaro che amava più di tutti Per la sua grande bravura e la sua alta taglia, Percorreva a cavallo, la sera di una battaglia, Il campo coperto di morti, su cui cadeva la notte. Gli sembrò di sentire […]

Spiritualità e medicina dell’Ayurveda di Silvie Verbois

23 maggio 2011 Nessun commento

da 3millenaire n° 99,  a cura di L. Scalabrini Nata in India, 7000 anni fa, l’ayurveda, filosofia, spiritualità, medicina e arte di vivere, propone un cammino di salute dove noi siamo responsabili del nostro benessere. Considerata scienza sacra di guarigione, l’Ayurveda si basa sui Veda. Medicina ispirata il suo pensiero e la sua saggezza sono […]

La vera intelligenza di Susanne Devoldre

1 aprile 2011 Nessun commento

a cura di Luciana Scalabrini Intelligenza interiore, nel più profondo. Non è quella che dà la misura del senso del tatto, dell’odorato, del gusto o dell’udito, o della vista. È una visione tutta diversa quella dell’intelligenza di dentro in fondo a noi, è  non localizzata. Le parole del linguaggio corrente perdono peso e credibilità quando […]

La natura del reale di Jean Charon

4 marzo 2011 Nessun commento

Dall’archivio di 3millenaire, a cura di L. Scalabrini È la rappresentazione generata dallo spirito e la sua rappresentazione solamente. A dispetto del favore di cui gode la fisica nella nostra civiltà contemporanea, l’opinione senza dubbio più diffusa, che è anche quella della maggioranza dei fisici, è che il problema di Dio e più in generale […]

Psicofisica, un mondo interiore quasi eterno di Jean Charon.

27 febbraio 2011 Nessun commento

(dall’antica serie di 3emillenaire, a cura di Luciana Scalabrini) A forza di lavorare sul curioso comportamento degli elettroni, Jean Charon ha fatto una scoperta: gli elettroni, immortali, non smettono di arricchire il loro livello di coscienza e di conoscenza. Poi naturalmente non ha tardato ad immaginare che, poiché sono immortali, si istruiscono di continuo e […]

Le ali del vivente di Pascal Ruga

15 febbraio 2011 Nessun commento

Lo scrittore e poeta svizzero Pascal Ruga ci ha inviato il testo molto interessante qui sotto. (a cura di Luciana Scalabrini) Avere o non avere le ali del vivente è la falsa domanda per eccellenza. Intraprendere il  vivente nella sua totalità è impegnarsi al di là di ogni logica. Il vivente non è mai alla […]

Riflessioni di Wei Wu Wei

29 gennaio 2011 Nessun commento

A cura di Luciana Scalabrini. Tutti i fenomeni non sono che il risultato di una oggettivazione del nostro mentale. Sono necessariamente condizionati e sottoposti alla catena della causalità. La causalità, essendo sottoposta a  ciò che concepiamo come tempo e spazio, implica il tempo e lo spazio e viceversa. La causalità e la volontà devono essere […]

La vita è un ricordo di Wei Wu Wei

28 gennaio 2011 Nessun commento

Dall’archivio di 3emillenaire a cura di L. Scalabrini Senza la durata non potrà mai esistere niente di obbiettivo, e non si potrebbe presentare nessuna domanda di dimensione e di spazio. Futuro e passato sono relativi a un presente, ma il presente non è che la presenza dell’osservatore della dimensione, che facendosi è compresa come essendo […]