Il Corpo e l’acqua di Maud Cousin

Il Corpo e l’acqua di Maud Cousin
02/03/2010

(Revue Panharmonie. No 174. Novembre 1978)

Il titolo è di  3e Millénaire

Resoconto dell’incontro del 1.6.1978
Secondo Steiner abbiamo diversi corpi. Gli elementi minerali, materiali del corpo fisico corrispondono alla pietra, alla materia di cui siamo fatti, la creta. Ma poi c’è tutta la parte di crescita, di vita. Ora si può dire che l’elemento di base della vita è l’acqua. Senza acqua non è praticamente possibile nessuna vita, è una sostanza assolutamente vitale: tutti i nostri cambiamenti si fanno in un ambiente acquoso, sia nelle cellule, tra di loro, nel sangue, la linfa, gli assorbimenti. Senza acqua non si può vivere che qualche giorno. La saliva, i succhi digestivi, l’urina sono composti d’acqua.
Lautiè ha scritto “Nell’acqua che beviamo” che l’acqua, malgrado la sua semplice formula H2O ,è un miscuglio molto complesso con molecole semplici polimerizzate( con un miscuglio di sostanze). La sua densità al massimo è a +4°, il che spiega il galleggiare del ghiaccio, fenomeno straordinario, perché se gli iceberg e altri ghiacci cadessero in fondo all’acqua, tutto ciò che ci vive non potrebbe sopravvivere. Non c’è che una forma di cristallizzazione tra le numerose, che è più pesante dell’acqua e che ci cadrebbe. In generale, al momento della cristallizzazione, l’acqua diventa ghiaccio. I cristalli di neve hanno una forma varia e complessa.

L’acqua dovrebbe essere praticamente in stato di gas. Sebbene la sua formula sia più semplice di quella dell’alcol etilico( che bolle a 64°),  del propanolo (97°), del  butanolo(117°),diventa vapore molto meno facilmente di quanto previsto. In altre parole, grazie alle sue particolarità si ha dell’acqua e non del gas. In più si decompone parzialmente in una certa quantità di ioni O, H e H,e questo fa sì che essa sia sempre polarizzata, a seconda, con ioni positivi e con ioni negativi. Questa ionizzazione permette la vita,avvenendo quasi tutte le nostre reazioni chimiche nell’acqua.

L’acqua pura è aggressiva: scioglie le rocce precisamente grazie agli ioni. E’ un solvente dei minerali e anche degli alcool e,tra gli altri,  del petrolio.

Si dice che il petrolio in Bretagna sta per cadere in fondo all’acqua. E’ strano,le piante, gli animali ne assorbono sempre e questo non porta a nulla. Questa ionizzazione permette il passaggio dell’acqua attraverso le membrane cellulari. Influisce anche la temperatura. L’acqua è di una viscosità relativamente elevata in confronto a quella dei carburi.Questa viscosità permette all’acqua di avere una forza di assorbimento molto grande nelle piante , dove la linfa sale attraverso i capillari.

Il ghiaccio ha bisogno di molto calore per trasformarsi in acqua, e questo permette di regolarizzare la temperatura.Abbisogna anche di molto calore la trasformazione dell’acqua in vapore.Alla fine l’acqua costituisce un tampone molto importante; in altre parole è un liquido straordinario di cui è difficile conoscere le reazioni prima di averle sperimentate.L’acqua pesante, che contiene dell’idrogeno due volte più pesante, si trova in tutte le acque normali.In piccola dose sembra che non bisogna modificarla, perché è uno stimolante.

L’acqua ha modellato il nostro globo terrestre con i temporali, gli uragani,le alluvioni per gli effetti meccanici della massa d’acqua, del peso , per i ghiacciai che portano anche una forma di erosione.Tutto il nostro ambiente, come la nostra interiorità sono influenzati dall’acqua.Le nostre cellule sono piene d’acqua come tutto ciò che noi mangiamo : albicocche 80%, datteri dal 24% al 33%, ananas 75%, banane dal57% al 71%, fico fresco 845, fico secco da 1% al 2%. Se quindi noi mangiamo molta frutta, non abbiamo praticamente bisogno di bere.L’acqua di questi frutti, come la nostra acqua interiore non è acqua pura. L’acqua distillata farebbe quasi esplodere ciò che c’è dentro.In caso di iniezioni di siero isotonico, bisogna mettere 7 g di sale per mille. Attualmente l’acqua del mare  è più concentrata di quella del nostro interno perché siamo usciti dall’ambiente marino da un certo tempo.

Il sale è per la maggior parte fatto di cloruro di sodio, ma contiene anche altri sali minerali, come il magnesio , il ferro , lo iodio,ecc. sotto forma di oligoelementi. Per rigenerare l’acqua si può metterci un pizzico di sale fino per vivificarla. L’acqua distillata , pura, manca di sali minerali e non si contamina.Bombard ha fatto delle prove come naufrago volontario: troppa acqua di mare ci farebbe concentrare troppo? Quando si suda, una parte del sale si elimina con l’acqua. L’evaporazione dovuta al sole produce il vapore puro. L’acqua piovana che non è passata attraverso un’atmosfera troppo carica di ioni , di polvere, di carburanti, è pura.Alla fine, l’ideale per la salute non è avere un’acqua purissima. In omeopatia, le diluizioni di Korsakoff sono state scartate perché giudicate non abbastanza pure.Ora i flaconi sono cambiati dopo ogni diluizione , mentre nel metodo precedente non si utilizzava che un solo flacone. Biologicamente questo era molto valido perché la sostanza diventava sempre meno materiale , influendo di volta in volta sulla parte un po’ materiale del corpo, sulla parte funzionale e sulla parte psichica, la meno materiale. Si è compreso che la vita è qualcosa di complesso!

Penso che, piuttosto di prendere dell’acqua poco adeguata, è preferibile mangiare frutta e legumi. Nei paesi caldi dove pullulano microbi e parassiti, i frutti come il cocomero protetti dalla scorza, possono anche essere messi al fresco e sono apprezzabili. Un frutto si adatta bene al nostro corpo per un lavoro digestivo leggero per un rendimento proporzionalmente valido. La carne necessita di un grosso lavoro di decomposizione che prende una buona parte dell’energia che aveva procurato per la disintossicazione. Il beneficio finale non è così grande. Bisogna distruggere gli elementi per appropriarsene attraverso la digestione, forma di distruzione, facilitata a volte con la cottura che però è anche questa una forma di distruzione. I frutti hanno il vantaggio di offrire quasi il beneficio di una cottura.

L’acqua fresca si conserva relativamente bene, i microbi non si moltiplicano molto, il che non significa che bisogna berla ghiacciata. L’assorbimento del liquido non si farà fintanto che non sarà giunto ai 37° del nostro corpo.Se noi beviamo troppa acqua fredda, la nostra temperatura potrebbe abbassarsi ma noi siamo un animale a sangue caldo e tutti  i nostri meccanismi regolatori sono fatti per mantenerci attorno ai 37°. Noi proviamo a raffreddarci con la circolazione , la traspirazione. Una temperatura troppo bassa ci rallenta.Certe persone attualmente desiderano farsi raffreddare per vivere più a lungo  o per rivivere più tardi. Gli animali che si raffreddano hanno una vita rallentata in inverno. Per questo non hanno bisogno di consumare cibo e di andarne a cercare dove è raro.

Una bevanda calda disseta di più di una bevanda fredda.

Gli americani hanno il massimo numero di riformati al servizio militare per la loro cattiva salute. Loro bevono bevande molto fredde e sembra che troppe bevande ghiacciate brucino lo stomaco e favoriscano le ulcere, forse alla lunga i cancri. L’eccesso di calore d’altra parte non è tanto meglio.

Noi eliminiamo in media da 2007 a 2009 cm3 d’acqua al giorno ( feci, urina, sudore). Quando vi si dice di bere molto è in funzione della vostra alimentazione e penso che se voi mangiate molta frutta e legumi, non avrete sete e non è preferibile sforzarsi di bere.I medici raccomandano di bere da uno a due litri di acqua al giorno. Se bisogna sforzarsi, non è bene né per il cuore né per la circolazione, perché l’acqua entra dapprima nell’apparato digerente, poi nella circolazione per eliminarsi attraverso i reni e affatica questi organi , anche se , meno concentrata nei reni, evita i calcoli, e può provocare altri fastidi. Bisogna bere in funzione della propria sete. Quando domandate ad un alcolista ciò che beve, dirà che beve dell’acqua di Vichy  (questo significa che beve dell’alcool e che il suo fegato è in cattivo stato mentre per lui l’alcool non è una bevanda) .Abbiamo dell’alcool nel corpo , dovuto alla decomposizione degli zuccheri, ma troppo alcool sale al cervello ed è nocivo per un sistema nervoso fragile: uccide, distruggendo le cellule. La prova che l’alcool è contrario alla vita e che uccide, è che vi si mettono gli organi che si vogliono conservare. La cirrosi del fegato rende quest’organo sclerotico, duro e grosso, dunque mal idratato.

L’acqua potabile deve avere un gusto gradevole, essere aerata e non contenere particelle animali, microbi o fermentazioni derivanti dalla putrefazione di prodotti nocivi. Quando si fanno le analisi, i nitrati sono segno di decomposizione di carne animale e i colibacilli di vicinanza di fosse di smaltimento rifiuti.  Ci sono spesso in noi un po’ di germi , la tolleranza è di un migliaio. Si attribuisce all’acqua la pesantezza al fatto che è privata d’aria: non perde che il gas dell’anidride carbonica e un certo numero di gas marini che, con dei prodotti marini hanno formato altri composti, i quali sono pesanti. Al mattino a digiuno, un po’ d’acqua pura è raccomandata per chi ha tendenza alla costipazione. Anche prima dei pasti va bene. Se si ha una digestione difficile è meglio non bere durante i pasti, così come per dimagrire, per evitare che il tubo digestivo sia troppo pieno d’acqua.E’ bene insalivare gli alimenti. Gli abitanti di una regione sono spesso immunizzati a un acqua che può essere poco salutare per i nuovi venuti. Se si aggiunge il sale, non oltrepassare 5 g al litro. L’acqua corrente è preferibile dal punto di vista chimico, ma non per forza dal punto di vista microbico. Come per la frutta, è la qualità che importa, più che la durata e le condizioni di trasporto, benché la plastica e lo stesso vetro non siano sempre raccomandabili. I romani con i loro acquedotti in pietra avevano trovato ciò che c’è di meglio.

Le dighe costruite sul Nilo sono dannose per le tombe e le mummie perché hanno trasformato il clima di queste regioni.Tutto era disidratato,perciò senza funghi ; ora c’è ne sono e questa distruzione, appropriata alla vita produce un continuo rinnovamento, anche se nella natura vi è una naturale durata. Si è detto che niente si distrugge e che tutto si conserva ,e anche che tutto si degrada.Questo non è vero : tutto si trasforma perché la nostra energia viene dal sole che rigenera l’energia. C’è tutto un ciclo di trasformazioni.E’ certo che nella materia c’è un apporto di qualcosa di inerte. Ma il solo fatto che si muove prova una sorta di energia.E’ molto sottile, una specie di magia. Nella elezione c’è dell’energia, ci sono forze come dappertutto. Non so se la parte sottile aumenta in rapporto alla parte materiale. Nel mondo in generale si osservano fasi di contrazione e fasi di dilatazione. Per la concentrazione siamo , credo sulla via del ritorno: l’interesse per le cose dello spirito cresce , mentre le cose materiali sono arrivate al loro apogeo.

Dalla bomba atomica, l’interesse è posto sulle forze della natura. Sembra che negli elettroencefalogrammi o altre analisi ,ciò che si inscrive sia dovuto alla decomposizione di atomi, segno di energie nella natura.E’ il processo impiegato in omeopatia; porta sempre di più verso il fenomeno della liberazione e del ricarico energetico.

Il tutto è per non agire troppo violentemente e non distruggere tutto.

Ciò che c’è di dannoso nelle centrali a base atomica, sono le scorie. Il problema grave è quello dello smaltimento delle scorie.

L’acqua potabile è purificata dagli ultravioletti, dalla verdunizzazione, dall’acqua di javel in piccola quantità. L’argento è un buon disinfettante. Le essenze come il timo, il rosmarino rigenerano l’acqua.Il microbo,essere al limite del visibile può manifestarsi sotto forma di cocco( pneumococco, ecc.) ; vive su qualcosa , ha proprietà resistenti e abbastanza istruttive. Per lui l’acqua pura non è nutriente, ma il latte è un ambiente favorevole.Abbiamo bisogno di avere dei microbi nei limiti conosciuti, sennò siamo preda della seticemia, della colibacillosi,ecc..Dopo gli antibiotici, bisogna risanare il tubo digestivo. La vita è una continua difesa, fortunatamente abbiamo delle difese naturali.

Una volta si costruivano le città sulle rive dei fiumi che erano anche mezzi di trasporto.Questo non sostituiva le sorgenti che sgorgavano soprattutto in luoghi argillosi. Evidentemente è la cosa migliore se le sorgenti non sono inquinate.

Ciò che importa ora è favorire la bonifica del suolo. Quando l’acqua manca ci sono epidemie e quando ci sono le maree, i terremoti molta gente muore e molte cose sono distrutte. L’apocalisse ha previsto tutto questo , è fatta di visioni che corrispondono alla realtà. Il periodo che viviamo ora è un periodo di fine dei tempi, dove tutto si sta demolendo. Poi ci sarà una nuova partenza.

Una partecipante deplora gli abusi sessuali dei nostri giorni. Bisognerebbe insegnare alle persone che la sessualità non serve per vivere, ma per sopravvivere e che per questo bisogna che ci siano dei bambini.

Dott. Cousin : era ben peggio una volta, c’erano ancora molti più bambini, ma anche una selezione naturale, molti non sopravvivevano. Noi ora impediamo la selezione naturale e per questo chi sopravvive è molto più forte. Nei paesi poveri è una gioia avere dei bambini, rappresentano una ricchezza, e una benedizione degli dei. Le persone troppo ben nutrite non sono fertili. Direi persino che è una difesa della natura moltiplicare i bambini quando le condizioni di vita non sono buone, perché nonostante la mortalità elevata, possono perpetuarsi. Non bisogna credere che le persone siano più infelici nel terzo mondo. E’ nei paesi più ricchi che ci sono più suicidi. Per esempio la Svizzera, il paese socialmente più avanzato.

Poi si parla dei danni dell’alcolismo, prima di riprendere il tema dell’acqua.

Una partecipante: attualmente c’è abbastanza acqua potabile sul globo perché ognuno possa avere almeno una doccia al giorno e lavare i suoi vestiti?

Dott. Cousin : non in questo momento.Nella natura, in India per esempio, dove ci sono bacini nei quali si bagnano le persone, ci sono delle fontane dappertutto dove si può bere e lavarsi e fare il bucato.Quando , dopo il monsone l’acqua è tutta sabbiosa, questo è dovuto all’argilla. L’argilla disinfetta. La selezione naturale è molto migliore che ciò che facciamo prolungando le agonie e riempiendo gli ospedali.

Una partecipante: le persone hanno spesso una certa responsabilità riguardo alla loro miseria.Allora bisogna aiutarli umanamente, più che con delle leggi.Perché le leggi migliori non valgono niente se le persone non hanno qualità umane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>